Storia

dal 1990….. 30 anni di storia, passione e professione

 

Una realtà didattica che affonda le sue radici dapprima nella passione per la musica e poi su una costante ricerca in campo didattico e professionale.

 

L’ACCADEMIA MUSICA MODERNA nasce a Milano nel 1985 per volere del suo fondatore Franco Rossi, illustre maestro e pioniere in Italia della didattica per batteria il quale, consapevole del vuoto che a quel tempo esisteva in Italia tra l’insegnamento della musica classica e l’insegnamento della musica moderna/popolare, decide di intraprendere il cammino verso una nuova forma di didattica mirata al raggiungimento di un’elevata formazione musicale sia dal lato tecnico che teorico anche nella musica cosidetta “Popolare”.

Inizialmente il progetto riguardava la batteria, il suo strumento ma, le richieste da parte di altri musicisti lo indussero ad estendere la formula didattica ad altri strumenti tipici della musica moderna come la chitarra elettrica, il pianoforte e le tastiere elettroniche, il basso elettrico, gli ottoni in genere e al canto.

Sulla scorta dell’esperienza maturata dalla sede di Milano, condividendo gli stessi principi e finalità, nel 1990 viene fondata dal fratello Umberto Rossi, chitarrista, arrangiatore, compositore e didatta di consolidata esperienza, L’ACCADEMIA Di MUSICA MODERNA di Modena.

 

Il 1990 è anche l’anno in cui si aggiudicano i Grammy Awards: Eric Clapton, Aerosmith, Living Color, Metallica, Chaka Khan, Ella Fitzgerald, Chet Atkins and Mark Knopfler, Pat Metheny.

 

 

PERCHE’ SCEGLIERE AMM?

 

L’AMM propone un percorso di stuti multidisciplinare per un elevato livello di preparazione attraverso programmi didattici all’avanguardia derivati anche dal costante interscambio con grandi musicisti, maestri e scuole d’oltreoceano.

 

E’ stata la prima scuola in Italia a proporre incontri con musicisti di fama internazionale facendoli diventare parte integrante della propria didattica organizzando oltre 100 seminari e workshop con i piu’ quotati musicisti della scena mondiale.

 

Per non perdere mai di vista il mutare della realtà, i programmi di studio, seppur mantenendo un’impronta ormai consolidata, vengono costantemente aggiornati anche in base alla continua evoluzione della tecnologia in campo musicale.

 

I percorsi formativi guidati da docenti abilitati di rinomata professionalità e competenza si prefiggono di offrire agli allievi gli strumenti tecnico-musicali e culturali per potersi orientare in questo affascinante quanto difficile campo.

 

I percorsi di studio hanno come obiettivo principale la formazione teorico-armonica, tecnico-strumentale, tecnologica, creativa, psicologico-comportamentale e music business, toccando argomenti molto spesso trascurati, ma che permetteranno agli allievi di potersi muovere agilmente nel mondo del mercato musicale.

 

All’AMM si potrà raggiungere un livello di preparazione completo dato dalle materie complementari: live e studio performancemusica d’insieme, ear training, laboratori corali, home digital recording, ecc… Per coloro che aspirano a fare della musica la propria professione.

 

Un’alta percentuale di allievi che hanno portato a compimento gli studi all’AMM sono diventati, nella quasi totalità, apprezzati professionisti inseriti brillantemente nel mondo del lavoro svolgendo, ad alto livello di competenza l’attività di musicisti e di docenti sia in Italia che all’estero.

 

La musica  è un linguaggio in continua evoluzione e l’unico modo per poter rimanere al passo con i tempi è quello di attingere alle nuove leve. Esse permettono la necessaria evoluzione artistica riflessa in quella didattica.